Scenario21 – il Piccolo futuro – L’Eterna Vita – OutSide

inCONTATTO… CON IL TREND: L’ETERNA VITA

Guarda il video

L'eterna vita

Nello Scenario21 – Il piccolo Futuro, la morte è uno dei temi di maggiore impatto. Nell’ultimo anno abbiamo assistito al radicamento diffuso dell’idea che la morte è socialmente inaccettabile, addirittura un tabù. Non si può più morire: la scienza e la tecnologia hanno il compito imperativo di trovare la chiave dell’eternità. La nuova frontiera della ricerca scientifica e della medicina è rendere gli umani immortali.

Ricerca scientifica e sviluppo tecnologico devono dunque lavorare sull’estensione della vita e del potenziamento umano, per ottenere in futuro una specie postumana.

Il tema della morte assume così un crescente interesse culturale: la morte è IL problema antropologico, la magna quaestio che ritorna e interroga la differenza ontologica irrisolta tra autocoscienza e mortalità, tempo e eternità, finito e infinto.

inAZIONE… CON LA TREND EXPERIENCE: OUTside

Se il nostro corpo biologico è modificabile e in trasformazione, che cosa dovremmo conservare di ciò che consideriamo autenticamente umano?

La Training Experience OUTside è il viaggio al centro di sé stessi, alla ricerca di una identità perduta, per riscoprire il nostro valore immanente, accantonare e poi investire la nostra eredità trascendente. Un’eredità digitale che trasforma il modo di pensare noi stessi, gli altri, la nostra immagine e identità professionale.

L’Experience formativa OUTside è dedicata al Talento Trasformativo con due obiettivi:

  • riconoscere e riaffermare la nostra essenza, nella trasformazione digitale
  • sperimentare nuovi spazi virtuali, per riflettere sulla nostra identità digitale

Che cosa accade alla nostra identità REALE – anagrafica e professionale – quando siamo in rete? È possibile mantenere o assumere una o più identità virtuali: mentre abitiamo luoghi virtuali, stringiamo contatti e relazioni con altre identità virtuali. Uscendo dalla nostra realtà indossiamo diverse maschere (avatar), abiti, comportamenti, atteggiamenti che crediamo ci rappresentino meglio, magari nascondendo le nostre debolezze, e valorizzano i nostri punti di forza.

La nostra identità virtuale è potenzialmente sciolta dai vincoli reali: possiamo agire una seconda vita online.

Che cosa accade mentre gestiamo contemporaneamente situazioni virtuali e reali, quando agiamo in multitaskingin ambienti fisici e digitali? Quali rischi corre il sé reale – incarnato nell’avatar – quando nei limiti tecnici delle interazioni, realizza identità frammentate? Che cosa rischiamo di perdere – e di trovare – nel racconto alterato, parziale o amplificato di noi stessi, nell’iperrealtà virtuale?

Per viaggiare nella Trend Experience, attraversa ed esplora gli spazi di riflessione che seguono. Immagina, cerca, rispondi.

IL COLORE 

colore_eterna vita

VISUALIZZA tutto ciò che ti ricorda il colore del Trend.

L’EROE COMUNE

IMMAGINA un personaggio archetipico – ubiquo e iperconnesso – che percorre traiettorie digitali alla ricerca della Chiave dell’Eternità.

LA SAGGEZZA POPOLARE

CERCA un aforisma o un modo di dire che rimanda alla condizione umana, tra realtà e desiderio.

LE 4 DOMANDE POTENTI

L’uso aumentato dei dispositivi mobili e delle piattaforme social ha reso costante il passaggio continuo e automatico dal reale al virtuale. Guardando la TV si consulta la propria bacheca Facebook, in videocall si brinda con gli amici e si tengono neologici aperichat: abbiamo l’illusione di condividere momenti reali, ma è davvero così?

RIFLETTI su queste 4 parole-chiave:

  • Stabilità
  • Movimento
  • Anticipazione
  • Cambiamento

Anno 2020. Ripensa all’anno passato: pandemia, lockdown, restrizioni eisolamento. Riesaminando l’esperienza trasformativa vissuta, prova a rispondere:

  • Come si è modificata la stabilità delle tue relazioni reali e virtuali?
  • Quali nuovi comportamenti hai posto in essere per adattarti alle nuove regole di convivenza e di relazione?
  • Quali nuove consapevolezze ti permettono di anticipare e prevedere il cambiamento futuro nella comunicazione della tua identità reale e virtuale?

PALESTRE

ALLENATI attraverso palestre, in spazi e momenti protetti:

  • Ieri. Ripensa ai tuoi comportamenti abituali nella comunicazione della tua identità in rete: sui social, con i colleghi e con la tua famiglia anagrafica e estesa, quali aspetti della tua identità reale pensi di aver condiviso?
  • Oggi. Individua almeno tre nuove abitudini che hai acquisito/potenziato per adattarti al nuovo contesto relazionale virtuale
  • Domani. Quali comportamenti pensi di poter attuare, per valorizzare la tua identità virtuale e professionale nel prossimo futuro?

LA RISORSA PERSONALE

PREPARATI al Piccolo Futuro potenziando il tuo Talento Trasformativo. Segui il percorso che ti suggeriamo per identificare e valorizzare la tua identità digitale e trovare il posizionamento in rete più autentico e vicino al tuo sé reale.

Rifletti sulla tua identità digitale:

  • Fai un viaggio immersivo in te stesso, tra password, nickname, avatar virtuali, canali social, post, foto e video: quali aspetti della tua identità reale emergono in modo evidente nella tua identità virtuale?
  • Elenca gli aspetti rilevanti che hai auto-osservato al punto precedente: quali ti rappresentano in modo autentico (sé reale) e quali ti sembrano posticci (sé virtuale)? 
  • Definisci quali aspetti della tua identità virtuale sono dissonanti  rispetto a quella reale: come potresti allineare le due immagini per ridurre al minimo la dissonanza e raccontarti in modo autentico?

L’identità virtuale veicolata in modalità virtuale è un brand personale. Noi ci raccontiamo in modo diverso se siamo su Facebook, per creare e coltivare una rete di amici, o se siamo su Linkedin per creare una rete professionale di fornitori, consulenti e clienti. Se in ambito amicale possiamo permetterci di dissimulare, nelle relazioni professionali dobbiamo cercare di presentarci al meglio, facendo capire che cosa facciamo e chi siamo, e perché siamo credibili, costruendo una autentica reputazione digitale.

…e molto altro …

Se sei interessato a questa Trend Experience, #entraincontatto con noi. Ti aspettiamo per prepararci insieme al Piccolo Futuro.